Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa “Gazprom punta sul metano. Asse più stretto con l’Italia”
07/03/2019 - Pubblicato in news internazionali

Gazprom mette l’acceleratore alla costruzione di tre gasdotti tra Europa e Cina e si prepara ad avviare un maxi piano di metanizzazione del parco, pubblico e privato, dei mezzi di trasporto russi, grazie alla collaborazione con le aziende italiane. Durante l’intervista al Giornale, il presidente di Gazprom Zubkov ha ribadito la collaborazione importante tra Italia e Russia. Lo dimostrano le diverse partnership già avviate come Maire Tecnimont e Ansaldo Energia. Gazprom ha intenzione di esportare in Russia il modo in cui l’Italia sta utilizzando il metano nell’autotrazione. La Russia possiede il 40% delle riserve mondiali di gas e da fine 2019 sarà pronto anche il Turkish Stream, un altro gasdotto da 30 miliardi di metri cubi di gas. L’obiettivo della Russia, oltre all’Europa, è quello di servire il mercato cinese dal 2020 grazie al gasdotto siberiano che esporterà 38 miliardi di metri cubi di gas.

Fonte: Il Giornale, Economia – Sofia Fraschini (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]

Eni rivede lo scenario e annuncia rettifiche per 3,5 miliardi

Eni conferma la propria strategia di decarbonizzazione al 2050, ma dopo l’aggiornamento di fine marzo, rivede ulteriormente le proprie stime alla luce dell’emergenza coronavirus
[leggi tutto…]

Snam, sprint su rete e progetti

Se c’è un dato che più di altri racconta il potenziale di Snam sul fronte dell’idrogeno è che il 70% dei suoi metanodotti è realizzato con tubi pronti ad accoglierne il passaggio. Non a caso, ad aprile 2019, la soci
[leggi tutto…]