Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gazprom batte cassa per Nord Stream 2
03/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

Gazprom è convinta che il raddoppio del gasdotto Nord Strema sarà pronto nei tempi previsti: fine 2019, termine ultimo che implica l’inizio dei lavori entro il 2017. Per Gazprom l’intero investimenti è un onere pesante (si tratta di 11 miliardi di dollari), a maggior ragione ora che è impegnata anche nella realizzazione del Turkish strema. Il vicepresidente di Gazprom, Medvedev ha promesso di presentare entro fine mese un nuovo modello di finanziamento, con contributi da vecchi azonisti del consorzio.  I russi intanto possono vantare vendite record in Europa anche nel 2016.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Il Pniec alla prova della sostenibilità: le audizioni di Cib e Assocarta

Ieri si sono svolte in commissione Attività produttive le audizioni di Cib e Assocarta sul Pniec.
[leggi tutto…]

Gas, ancora fumata nera tra Mosca e Kiev

Ancora un nulla di fatto tra Russia e Ucraina nel nuovo trilaterale con la Ue su un nuovo contratto di transito del gas russo verso l'Europa
[leggi tutto…]

Tariffe gas: Arera incontra i regolatori tedesco e francesce

Il delicato dossier delle tariffe di trasporto gas tedesche e francesi è stato al centro di un incontro svoltosi lunedì tra i regolatori dei due Paesi e l’Arera.
[leggi tutto…]