Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gazprom batte cassa per Nord Stream 2
03/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

Gazprom è convinta che il raddoppio del gasdotto Nord Strema sarà pronto nei tempi previsti: fine 2019, termine ultimo che implica l’inizio dei lavori entro il 2017. Per Gazprom l’intero investimenti è un onere pesante (si tratta di 11 miliardi di dollari), a maggior ragione ora che è impegnata anche nella realizzazione del Turkish strema. Il vicepresidente di Gazprom, Medvedev ha promesso di presentare entro fine mese un nuovo modello di finanziamento, con contributi da vecchi azonisti del consorzio.  I russi intanto possono vantare vendite record in Europa anche nel 2016.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]