Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il gas torna più caro in Europa con la CO2
16/07/2019 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima (+60% rispetto a fine giugno). Al Psv italiano il prezzo day-ahead è arrivato a guadagnare il 7% toccando i 15 €/MWh. Il rally si accompagna a quello della CO2 (29,50 €/tonn) e al recupero delle ultime settimane del prezzo del petrolio (67 $/barile). A causare il rialzo ci sono fattori specifici come la manutenzione imprevista del giacimento Aasta Hansteen, che ha fatto crollare le forniture di gas in Norvegia. Ma sugli hub europei il prezzo del gas è in ripresa anche per le consegne più lontane nel tempo, tanto che è tornato a superare quello del Gnl in Asia, e questo attirerà nuovi carichi nel continente.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]

La Turchia di Erdogan lancia la sfida a Eni in Libia

Il presidente turco Erdogan ha annunciato che quest’anno avvierà attività di esplorazione e perforazione nel Mediterraneo nelle zone inquadrate dall’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi con la Libia
[leggi tutto…]

Transizione e gas, affare in commissione Industria Senato

La commissione Industria del Senato avvierà a breve un “affare assegnato” sulla transizione energetica e il ruolo del gas e delle altre fonti
[leggi tutto…]