Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il gas “made in Usa” sbarca anche in Italia. Servirà per l’inverno
03/12/2016 - Pubblicato in news nazionali

Per la prima volta lo shale gas americano arriva in Italia. Il primo carico sotto forma di gas naturale liquefatto (GNL) era atteso per lo scorso fine settimana a Livorno ed è diretto a metterci al sicuro da eventuali emergenze invernali, come improvvisi picchi di domanda dovuti al freddo o situazioni di crisi come erano state in passato le “guerre del gas” tra Russia e Ucraina. Ad annunciare la notizia è Uniper, che superando altri otto concorrenti ha vinto la gara per il cosiddetto servizio di peak shaving indetta da Offshore Lng Toscana (Olt), il rigassificatore galleggiante ormeggiato a Livorno, individuato come infrastruttura strategica, destinata proprio a garantire la sicurezza del sistema di approvvigionamento del gas. La società tedesca ha deciso di assolvere all’obbligo della consegna con gas “made in Usa”: un carico di 105 mila metri cubi di Gnl proveniente dall’impianto di Sabine Pass, in Louisiana.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Finanza&Mercati – Sissi Bellomo (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]

Confindustria: Italia sia hub del gas. Crippa: supporto a chi si allinea al Pec

Si è svolto a Roma l'incontro tra il Comitato Energia di Confindustria e il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa. Al centro del confronto, il Piano nazionale energia e clima e il ruolo strategico del gas naturale per la transi
[leggi tutto…]

Doppia Commessa per Saipem

Saipem si è aggiudicata nuovi contratti nel drilling offshore in Norvegia e in Medio Oriente per un totale di oltre 200 milioni di dollari.
[leggi tutto…]