Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas, l’Italia punta sui maxi-stoccaggi
04/08/2016 - Pubblicato in news nazionali

Il giacimento di metano scoperto nel 51 dall’Agip di Enrico Mattei sarà uno dei quattro prossimi stoccaggi italiani di metano e Ital Gas Storage, insieme a investitori internazionali, investiranno nel progetto 1,2 miliardi di euro, di cui il 20% in equity e l’80% di project financing con un gruppo di banche per trasformare appunto in deposito il vecchio giacimento vuoto. Gli stoccaggi permettono di fare scendere i costi pagati dai consumatori italiani di gas ma anche di elettricità prodotta dal metano e, per l’appunto, lo stoccaggio dell’Ital Gas Storage a Cornegliano Laudense, nella Bassa lodigiana, è uno dei quattro in realizzazione. Se a questi quattro depositi, si aggiungono gli altri 17 miliardi di metri cubi di gas quasi tutti della Stogit, l’ipotesi di un rigassificatore e la futura realizzazione della Tap, l’Italia potrebbe davvero aspirare a diventare quel polo del gas europeo a cui aspira.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa e territori – Jacopo Gilberto (pag.7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam a un passo dal gasdotto Olt

Il passaggio di mano del 49,07% del rigassificatore di Livorno, Olt Offshore Lng Toscana, è sempre più vicino
[leggi tutto…]

Effetto shock sul petrolio: il barile vola del 14%

L’attacco che ha dimezzato la produzione di petrolio dell’Arabia Saudita ha messo a nudo la vulnerabilità di un pilastro del sistema energetico mondiale
[leggi tutto…]

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]