Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas, a giugno calo consumi limita i danni: -5,1%
03/07/2020 - Pubblicato in news nazionali

I consumi di gas naturale nel mese di giugno registrano un nuovo calo, ma a cifra singola, con un ritorno alla normalità dei consumi civili che attenua l'impatto delle flessioni nell'industria e nel termoelettrico. Secondo le elaborazioni della Staffetta Quotidiana sui dati di Snam Rete Gas, nel mese appena concluso l'Italia ha consumato 4.051,9 milioni di mc di gas, poco più di 200 mln mc in meno (-5,1%) che nel giugno dello scorso anno. Analizzando la domanda per settore di consumo, i prelievi del comparto civile aumentati di poco (+0,8%) a 1.018,4 mln mc, quelli dell'industria sono invece diminuiti dell'8,8% a 1.021,5 mln mc, mentre il settore termoelettrico ha registrato un calo a doppia cifra anche questo mese ma anche in questo caso più contenuto che in maggio: -10,7% a 1.786,5 mln mc, circa 210 mln mc meno di giugno 2019. A livello cumulato, i prelievi dei primi sei mesi del 2020 sono in calo del 10,8% a 35.840,5 mln mc. Il comparto civile è in calo del 9% a 17.442,8 mln mc (-9% sul decennio), mentre il termoelettrico flette di un 12,1% 10.925,3 mln mc e l'industria del 13% a 6.405,4 mln mc. Passando all'offerta, il calo dei prelievi si è accompagnato a una flessione ancora più pronunciata dell'import, con parallela riduzione delle iniezioni nette in stoccaggio. A livello cumulato, infine, nel primo semestre 2020 le importazioni calano di un 9,9% a 33.688,5 mln mc e la produzione flette di un 16,2% a 1.968,3 mln mc.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]

Gas, scatta la maxi speculazione. In Europa volatilità da Bitcoin

Gas come il Bitcoin, condizioni senza precedenti quelle in cui è precipitato il mercato, con i vertiginosi rincari del Gnl in Asia che hanno innescato un’ estrema volatilità sugli hub europei
[leggi tutto…]