Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas autotrazione, accordo Engie-FCA-Iveco
31/01/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Engie, Fiat Chrysler Automobiles e Iveco hanno siglato una partnership per promuovere la diffusione di veicoli ed infrastrutture a gas naturale. La collaborazione, informa una nota del gruppo francese, prevede lo sviluppo, finanziario e operativo, di una stazione di servizio per camion nel quartier generale Iveco di Torino Est e di un'ulteriore stazione per automobili nel quartier generale Fiat a Mirafiori. Le tre aziende cooperano anche in altri Paesi europei, per offrire ai soggetti interessati soluzioni complete per combustibili alternativi derivanti dal gas naturale (sia liquefatto - GNL; che compresso – GNC). "L'enorme vantaggio del gas naturale rispetto al diesel, al GPL o ai combustibili pesanti è rappresentato dall'abbattimento del 20% delle emissioni di CO2, del 95% di polveri sottili, del 95% di anidride solforosa (SOx) e del 90% di monossido di azoto (NOx)", rileva il comunicato. Il gruppo Engie è già attivo nello sviluppo di infrastrutture in Francia (GNVert) e nei Paesi Bassi (ENGIE LNG Solutions), con l'installazione di stazioni di rifornimento GNC e GNL. Esiste una rete di più di 150 stazioni GNC operative in Francia, 6 stazioni GNL operative in Francia e nei Paesi Bassi dalla fine del 2016. Engie dovrebbe inoltre aprire altre 7 nuove stazioni GNL in Europa nel 2017.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]