Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas, ancora fumata nera tra Mosca e Kiev
30/10/2019 - Pubblicato in news internazionali

Ancora un nulla di fatto tra Russia e Ucraina nel nuovo trilaterale con la Ue su un nuovo contratto di transito del gas russo verso l'Europa. Come già avvenuto in settembre, anche l'incontro di ieri - il quarto finora - si è aggiornato senza un'intesa e le trattative riprenderanno a novembre. Il commissario europeo all'Energia, Maros Sefcovic, si è detto "deluso" dall'esito. "Il mio messaggio a entrambe le parti - ha sottolineato - è che il tempo sta volando e ci deve essere un chiaro senso di urgenza, il 1 gennaio 2020 è dietro l'angolo". Il contratto esistente tra Mosca e Kiev scadrà  il 31 dicembre e si vuole scongiurare che la Russia chiuda definitivamente il passaggio di idrocarburi attraverso l'Ucraina, lasciando i cittadini ucraini senza forniture. Il commissario Ue ha riferito che le parti "concordano sul fatto che l'interruzione delle forniture non è assolutamente un'opzione".

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Marcegaglia: “Greta o Trump, diffidiamo degli estremismi”

Il problema della transizione energetica va affrontato con pragmatismo dal momento che il mondo ancora si basa per l’60% sulle fonti fossili e in cui la domanda di energia è proiettata in aumento del 25% al 2030, quando la popolazione sar&agr
[leggi tutto…]

Libia, resta forte la morsa di Haftar sui pozzi petroliferi

Continua, anche dopo Berlino, il gioco al rialzo del generale Haftar che non allenta la presa su porti e produzione di petrolio
[leggi tutto…]

Crisi energetica in caso di stop a investimenti nelle fossili

Anche se finanza, industria e governi promettono di fare passi in avanti sul tema della sostenibilità, gli ambientalisti esigono impegni ben più radicali
[leggi tutto…]