Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gas, 2019 un anno in movimento
23/02/2019 - Pubblicato in news internazionali

 

Nel 2019 le mappe dei rifornimenti di gas verranno “sparigliate” da una serie di importanti novità. Sul lato della domanda i fattori decisivi saranno come sempre il tempo atmosferico e l'andamento dell'economia. Tuttavia queste due variabili dovranno fare i conti con alcune certezze. La prima è che, a Nord, arriverà a scadenza il contratto tra Russia e Ucraina: un corridoio che riguarda direttamente il transito del gas russo verso l'Europa (e l'Italia) e un tema che si intreccia con i tempi e possibilità di realizzazione del raddoppio del Nord Stream, il nuovo tubo che dovrebbe rifornire la Germania (quindi l'Europa) dal Baltico bypassando il territorio ucraino. A Sud, date per costanti le forniture di gas libico, che approda in Italia attraverso il Green Stream, sono invece in scadenza i contratti con l'Algeria, provider (storico e affidabile) di ben il 25% del fabbisogno italiano e per il 7% di quello europeo. Infine, nel Mediterraneo orientale, sia Eni che altre majors (Total, ExxonMobil, Bp) proseguiranno le missioni esplorative nell'offshore egiziano, cipriota e libanese. In tutto questo gli USA, alla ricerca di sbocchi di mercato per il loro Gnl cercheranno opportunità nei rigassificatori italiani, in concorrenza con i carichi in provenienza dal Qatar, oggi primo attore delle forniture all'Italia in questo segmento.

Fonte: Staffetta Quotidiana                  

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]