Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gare gas, quanto pesa in bolletta il divario sul valore delle reti
21/11/2015 - Pubblicato in aspetti tecnici,legislativa

Negli ultimi anni uno dei temi più complicati per l'avvio delle gare d'ambito per il servizio di distribuzione gas è stato (ed è) il differenziale tra il valore industriale residuo (VIR) degli impianti, che i gestori vincitori delle gare se diversi da quelli uscenti dovranno riconoscere a questi ultimi per il riscatto delle reti, e il valore di queste ultime ai fini tariffari (RAB). Il delta, in base alla normativa vigente, sarà posto a carico dei consumatori e l'obiettivo di contenere l'impatto per questi ultimi ha indotto il legislatore e il regolatore a successivi interventi di aggiustamento. Nell'analisi riportata da SQ Giulio Gravaghi, Alice Bertoletti e Mauro Gambaretti di Sciara, società attiva nella consulenza ai comuni per le gare, provano a calcolare quale sarebbe l'impatto sulla bolletta se si applicassero le regole previste dal DM 226/2011 prima dei citati aggiustamenti.

Fonte: Staffetta Quotidiana 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Claudio Descalzi (ceo Eni): “ A Ravenna il più grande hub della C02 al mondo”

Descalzi spiega come l’emergenza del coronavirus abbia imposto un’accelerazione sulla trasformazione energetica: “dobbiamo definitivamente allontanarci dalla volatilità delle fluttuazione del prezzo del petrolio che ci sta bloccan
[leggi tutto…]

Nell’Oil&Gas l’imperativo è cambiare pelle

Non ci sono soltanto le società americane dello shale oil ad accusare il colpo della crisi, basti pensare alle svalutazioni anticipate da BP, che potrebbero raggiungere 19,5 miliardi nel secondo trimestre
[leggi tutto…]

Energia, Patuanelli e Confindustria <<Avanti investimenti e taglio costi>>

Un impulso alla transizione energetica. Con il via libera da parte del Governo a misure che potranno ridurre il nostro gap di costi nei confronti degli altri paesi, a cominciare dai settori gasivori.
[leggi tutto…]