Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Dal G20 spinta ad una maggiore collaborazione nel campo dell'energia
18/11/2015 - Pubblicato in news internazionali

Nei 27 punti del comunicato diffuso lunedì sera al termine del G20 che si svolto ad Antalya in Turchia il 15 e il 16 novembre due, il 22 e il 23, sono dedicati all'energia e uno, il 24, al cambiamento climatico. Sull'energia i leader del G20 ribadiscono la necessità di concentrarsi sui principi di collaborazione già ribaditi in passato e apprezzano il fatto che per la prima volta, dopo il G20 di Brisbane in Australia, ci sia stata una riunione dei ministri dell'Energia dei paesi membri. Il punto 22 del comunicato ribadisce la necessità di implementare il Piano di azione sull'accesso all'energia, cominciando dalla prima fase relativa all'Africa subsahariana dove il problema dell'accesso all'elettricità si presenta in forme particolarmente acute. Nel punto 23 del comunicato si rileva invece che gli interventi in campo energetico, inclusi quelli mirati a migliorare l'efficienza energetica, ad aumentare gli investimenti nelle tecnologie dell'energia pulita e a sostenere le attività di ricerca e sviluppo avranno un ruolo importante nell'affrontare i problemi e gli effetti del cambiamento climatico. Da qui il via libera del G20 al pacchetto di opzioni volontarie per lo sviluppo delle energie rinnovabili.

Fonte: Staffetta Quotidiana 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]