Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’Europa è pronta a promuovere un Green Deal globale
01/04/2021 - Pubblicato in news internazionali

Ursula von dr Leyen e Werner Hoyer hanno ribadito che già verso la fine del 2020, l’Europa ha preso la decisione comune di ridurre entro il 2030 le emissioni di gas serra (GHG) di almeno il 55% rispetto ai livelli del 1990. La Commissione Europea sta ora portando avanti questo impegno con cambiamenti politici concreti, e la Banca Europea per gli investimenti sostiene tale sforzo con il suo potere finanziario. E’ stato inoltre ribadito che, per affrontare le sfide immediate, è stato organizzato congiuntamente con governi, istituzioni internazionali ed investitori, uno storico evento denominato “Investing in Climate Action”. L’obiettivo dell’evento è stato quello di condividere i diversi piani climatici dei singoli Paesi e migliorare la loro comprensione dell’ambiente politico in cui opereranno almeno per prossimo decennio. Solo in Europa, il raggiungimento del nuovo obiettivo di riduzione delle emissioni per il 2030 richiederà circa 350 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi all’anno. Per affrontare la sfida degli investimenti, la BEI è diventata la Banca Europea per il Clima, allineando tutte le sue attività agli obiettivi delineati nell’accordo di Parigi. La BEI si è impegnata a sostenere 1000 miliardi di euro di investimenti in azioni per il clima e la sostenibilità ambientale nel prossimo decennio. L’UE rappresenta meno del 10% delle emissioni globali, quindi l’azione europea da sola non sarà sufficiente rispetto all’attenuazione del riscaldamento globale. Se si vuole mantenere l’aumento della temperatura globale il più vicino possibile a 1,5° C, occorre sostenere gli sforzi di de-carbonizzazione oltre i confini europei, ed è per questo motivo che serve un Green Deal Globale. Le priorità di tale accordo dovranno essere il ricorso alle tecnologie pulite più avanzate per la produzione di energia da fonti rinnovabili e il ricorso all’economia circolare, che detiene enormi potenzialità non solo per ridurre la dipendenza dalle risorse scarse, ma anche per creare posti di lavoro.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Ursula von der Leyen e Werner Hoyer (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cingolani: <<Possiamo cooperare con successo>>

Il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, ha ribadito che l’Italia lavora intensamente per rilanciare l’economia post-pandemia.
[leggi tutto…]

Mef, a Sartore (PD) la delega a green deal e Bes

Nella Gazzetta Ufficiale n. 89 del 14 aprile sono pubblicati i decreti del ministero dell'Economia e delle finanze
[leggi tutto…]

UE, nuova vice direttrice alla dg Energia

La Commissione europea ha nominato ieri Mechthild Wörsdörfer vice direttrice generale della direzione generale Energia
[leggi tutto…]