Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Entro 5 anni produzione a 1,1 miliardi di metri cubi
19/10/2018 - Pubblicato in news nazionali

È iniziata la nuova stagione di investimenti per lo sviluppo del biometano. Il via libera del Mise agli incentivi alla produzione ha infatti gettato le basi di un piano di crescita che potrebbe portare, entro il 2022, alla realizzazione di circa 230-250 nuovi impianti sul territorio nazionale. Adesso la produzione si aggira attorno ai 40 milioni di metri cubi all’anno. L’obiettivo è quello di portarla a quota 1,1 miliardi. Una rivoluzione “green” che coinvolge sia le aziende agricole che lo producono con i propri reflui, sia il settore della raccolta e del riciclo della frazione organica dei rifiuti urbani. Il potenziale di sviluppo del biometano è elevato: entro il 2030 è stimato in otto miliardi di metri cubi, con un giro di affari complessivo che potrebbe raggiungere gli 85,8 miliardi di euro e la creazione di 21mila nuovi posti di lavoro.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Natascia Ronchetti (pag. 38)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, scatta la maxi speculazione. In Europa volatilità da Bitcoin

Gas come il Bitcoin, condizioni senza precedenti quelle in cui è precipitato il mercato, con i vertiginosi rincari del Gnl in Asia che hanno innescato un’ estrema volatilità sugli hub europei
[leggi tutto…]

Idrogeno verde anche per alimentare nuove centrali a gas

Fuori l’idrogeno blu, dentro l’idrogeno verde prodotto da fonti di energia rinnovabile.
[leggi tutto…]

Recovery Plan, ecco le 47 linee d’azione

Il Piano da 179 pagine da 222,9 miliardi è stato consegnato in tarda serata alle forze politiche
[leggi tutto…]