Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni/Shell, revocata la confisca del giacimento in Nigeria
21/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

Un tribunale della Nigeria ha revocato la richiesta dell'agenzia sui crimini finanziari del paese africano di confiscare il giacimento di Eni e Shell Opl 245, al centro di un'indagine per corruzione internazionale. Lo scorso gennaio un tribunale aveva disposto la confisca del giacimento del blocco petrolifero Opl 245.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]

La Turchia di Erdogan lancia la sfida a Eni in Libia

Il presidente turco Erdogan ha annunciato che quest’anno avvierà attività di esplorazione e perforazione nel Mediterraneo nelle zone inquadrate dall’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi con la Libia
[leggi tutto…]

Transizione e gas, affare in commissione Industria Senato

La commissione Industria del Senato avvierà a breve un “affare assegnato” sulla transizione energetica e il ruolo del gas e delle altre fonti
[leggi tutto…]