Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, al via il progetto Mozambico
31/05/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

La lunga attesa, rallentata dalle esitazioni dei cinesi di Cnpc, è finita. Eni e tutti gli altri partner del consorzio al lavoro sugli immensi giacimenti a gas dell’area 4 nel bacino di Rovuma hanno raggiunto l’accordo sull’investimento che segna il via ufficiale al progetto di sviluppo. Sono stati sbloccati, infatti, i primi 2,5 miliardi di dollari per realizzare la piattaforma di trattamento del gas naturale che sarà estratto da Coral, il giacimento apripista dell’area 4. L’accordo sull’investimento verrà ufficializzato domani in una cerimonia ufficiale nella capitale Maputo, alla presenza delle autorità del Paese africano e dell’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi. Non ci sarà, invece, Darren W. Woods, presidente e amministratore delegato di ExxonMobil, il colosso statunitense che a marzo scorso ha acquisito da Eni una partecipazione del 25% nell’Area 4 per un esborso di circa 2,8 miliardi di dollari. Ma l’assenza di Woods è giustificata dalla divisione dei compiti nel consorzio. Eni, infatti, ha mantenuto la gestione del progetto Coral Floating Lng e di tutte le operazioni upstream nell’Area 4, mentre ExxonMobil guiderà la costruzione e la gestione degli impianti di liquefazione di gas naturale a terra.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Tariffe gas, Confindustria pronta a ricorrere a Bruxelles

Sul nodo delle tariffe per il trasporto del gas naturale Confindustria sta valutando di agire direttamente su Bruxelles
[leggi tutto…]

Misteri italiani: l’occasione persa del gas naturale

L’assenza di governo fa perdere di vista la questione energetica del nostro Paese
[leggi tutto…]

Le imprese all’Europa: necessario accelerare sul mercato unico del gas

Il ruolo centrale del gas per la transazione energetica e per il processo di decarbonizzazione.
[leggi tutto…]