Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni sonda le banche per miliardi di dollari su giacimento Mozambico
28/09/2016 - Pubblicato in news internazionali

Eni ha contattato alcune banche per un finanziamento da miliardi di dollari per lo sviluppo del maxi giacimento di gas Coral nell'offshore del Mozambico. Il gruppo petrolifero italiano ha confermato di avere incontrato a Londra la scorsa settimana i rappresentanti delle banche per discutere del progetto di finanziamento del piano di sviluppo del campo di Coral, nell'ambito dell'enorme riserva di gas scoperta sei anni fa nell'Area di concessione 4 al largo della costa del Mozambico. Secondo una fonte vicina all'operazione di finanziamento citata dalla Reuters, si tratta di un'operazione da "miliardi di dollari" con le banche che stanno anche cercando delle garanzie sui crediti da parte di governi stranieri, tra cui Gran Bretagna e Cina. La risposta delle banche con i termini del prestito offerti è attesa entro tre o quattro settimane. Eni ha detto che spera di annunciare la propria 'final investiment decision' entro la fine di quest'anno. Alcune banche potrebbero evidenziare preoccupazioni in merito ad un loro coinvolgimento nel progetto visti i recenti scontri tra gruppi guerriglieri di opposizione e forze governative e gli scandali finanziari.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]