Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni scopre un giacimento di gas nel delta del Niger
28/08/2019 - Pubblicato in news internazionali

Nuovo passo in avanti di Eni in Nigeria. Il gruppo guidato da Claudio Descalzi ha annunciato ieri una nuova scoperta nell’onshore del delta del Niger, nella licenza Olm 61. I numeri diffusi ieri parlano di volumi in posto relativi all’accumulo pari a circa 28 miliardi di metri cubi di gas e di 60 milioni di barili di condensato. La scoperta, però, nasconderebbe un ulteriore potenziale che sarà valutato, fanno sapere da Eni, attraverso una nuova campagna di perforazione. Il pozzo ha una capacità produttiva stimata di circa 3 milioni di metri cubi di gas e tremila barili di condensato al giorno e sarà immediatamente messo in produzione.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Crisi energetica in caso di stop a investimenti nelle fossili

Anche se finanza, industria e governi promettono di fare passi in avanti sul tema della sostenibilità, gli ambientalisti esigono impegni ben più radicali
[leggi tutto…]

Tremila metri sotto i mari in cerca di petrolio

L’azienda petrolifera francese Total inizierà entro la fine del mese di gennaio la perforazione del più profondo pozzo di greggio al mondo sotto il livello del mare
[leggi tutto…]

Il gas, economico e green, affossa il carbone

In nome dell’ambiente, ma anche dell’economia. Il ruolo del carbone nella generazione elettrica sta tramontando a una velocità senza precedenti in Europa
[leggi tutto…]