Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni prima major a sbarcare in Messico
02/10/2015 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

A giudicare dagli atri otto concorrenti in gara, dopo l’esito pressoché fallimentare dei precedenti tentativi, è stata una vittoria tutt’altro che scontata. Eni si è aggiudicato, con la quota del 100%, un production sharing contract che gli consentirà di poter sviluppare e sfruttare i giacimenti a olio di Amoca, Miztòn e Tecoalli, che si trovano nella Baia di Campeche, nell’offshore del Messico. E’ la prima major petrolifera che mette piede nel paese dopo 77 anni e ,soprattutto, dopo la fine del monopolio che, fino al 2014, ha blindato le attività della compagnia di stato, Pemex.  

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Celestina Dominelli (pag. 35)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dal gas alle reti, quattro mine sul Piano energia

La campanella suonerà il 31 dicembre quando tutti i paesi Ue dovranno presentare la versione definitiva dei Piani nazionali per l’energia e il clima
[leggi tutto…]

Phase out La Spezia, i sindacati: conversione a gas ed essenzialità

Per la prima volta tutti i partecipanti al tavolo del phase out (tranne il ministero dello Sviluppo economico) si incontreranno in pubblico per parlare della centrale a carbone di La Spezia.
[leggi tutto…]

L’ordine degli Usa a Salvini: “Fai completare il Tap”

Nel colloquio che Salvini ha avuto l’altro ieri con il vicepresidente statunitense Mike Pence è emerso un fattore che la delegazione italiana non aveva previsto: il Tap
[leggi tutto…]