Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni prima major a sbarcare in Messico
02/10/2015 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

A giudicare dagli atri otto concorrenti in gara, dopo l’esito pressoché fallimentare dei precedenti tentativi, è stata una vittoria tutt’altro che scontata. Eni si è aggiudicato, con la quota del 100%, un production sharing contract che gli consentirà di poter sviluppare e sfruttare i giacimenti a olio di Amoca, Miztòn e Tecoalli, che si trovano nella Baia di Campeche, nell’offshore del Messico. E’ la prima major petrolifera che mette piede nel paese dopo 77 anni e ,soprattutto, dopo la fine del monopolio che, fino al 2014, ha blindato le attività della compagnia di stato, Pemex.  

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Celestina Dominelli (pag. 35)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dalla siderurgia ai componenti auto, Gualtieri al lavoro sui settori cui destinare i fondi del Green New Deal

Dall’efficientamento energetico degli edifici pubblici, a partire dalle scuole, da finanziare anche con l’emissione di green bond, a sostegno alla riconversione della componentistica auto verso la mobilità sostenibile, dal piano naziona
[leggi tutto…]

Snam perfeziona l’acquisto di Olt

Snam finalizza l’acquisizione del 49% di Olt
[leggi tutto…]

Gas Intensive, iniziativa Di Maio penalizza i consumatori

Bene l'iniziativa del ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli contro gli aumenti delle tariffe di uscita dalla rete gas della Germania
[leggi tutto…]