Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni prima major a sbarcare in Messico
02/10/2015 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

A giudicare dagli atri otto concorrenti in gara, dopo l’esito pressoché fallimentare dei precedenti tentativi, è stata una vittoria tutt’altro che scontata. Eni si è aggiudicato, con la quota del 100%, un production sharing contract che gli consentirà di poter sviluppare e sfruttare i giacimenti a olio di Amoca, Miztòn e Tecoalli, che si trovano nella Baia di Campeche, nell’offshore del Messico. E’ la prima major petrolifera che mette piede nel paese dopo 77 anni e ,soprattutto, dopo la fine del monopolio che, fino al 2014, ha blindato le attività della compagnia di stato, Pemex.  

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Celestina Dominelli (pag. 35)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]