Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc
20/07/2019 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina. La ratifica è arrivata martedì scorso e segue l’intesa siglata tra il ministro dell’Industria tunisino, Slim Feriani, e l’a.d. di Eni, Claudio Descalzi. Nel caso in cui parte della capacità di trasporto che sarà messa all’asta per la prima volta il 22 luglio, non dovesse essere allocata, Ttpc farà partire una seconda asta. Eni si è impegnata, attraverso Ttpc, a “esercire il gasdotto per i prossimi 10 anni, assicurando i necessari reinvestimenti di ammodernamento dell’infrastruttura e usufruendo del diritto esclusivo su tutta la capacità di trasporto”. La condotta trans-tunisina, che corre per 370 km dal confine algero-tunisino, ha una capacità di trasporto di 34 miliardi di mc all’anno.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Fatih Birol: "Petrolio, giusto riunire il G20, se crolla il settore per danni per tutti"

Produttori e consumatori di petrolio allo stesso tavolo per evitare “nell’interesse di tutti il tracolo del settore”
[leggi tutto…]

Gazprom, in gennaio-febbraio export gas -24,6%

Nei primi due mesi del 2020 il colosso russo di Stato Gazprom, monopolista delle esportazioni di gas russo via tubo, ha registrato una flessione su anno dell'export del 24,6%
[leggi tutto…]

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]