Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, il Mozambico tifa per Exxon
12/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

Non solo l’Eni ma anche il Governo del Mozambico vuole concludere a breve la cessione di un’altra quota dei giacimenti offshore del gruppo italiano nell’area 4 del bacino di Rovuma. Al momento il solo acquirente in grado di garantire tempi rapidi sembra il colosso statunitense Exxon Mobil, che potrebbe acquisire una quota intorno al 15%. Oggi Eni detiene il 50% dell’area 4, dopo aver ceduto nel 2013 il 20% a China National Petroleum Corp. Gli altri soci sono Galp Energia, Kogas e la società petrolifera di Stato, Enh, tutti con una partecipazione del 10%. Secondo alcune fonti Exxo unirebbe le forze con Qatar Petroleum, guardando però anche agli asset detenuti da Anadarko, il gruppo petrolifero dirimpettaio di Eni nel bacino di Rovuma.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sale a 100 miliardi il fondo per finanziare il Green new deal

Doveva essere approvato l’11 dicembre prossimo, ma dopo l’annuncio della nuova presidente della Commissione Europea, von der Leyen che, invece dei 35 iniziali, punta a mobilitare 100 miliardi di euro per finanziare la transizione verso un&rsqu
[leggi tutto…]

Gas: a novembre frenano le centrali, industria ancora in caduta

Consumi di gas italiani in calo a novembre per una flessione a doppia cifra del termoelettrico, la prima riduzione da nove mesi in questo settore di consumo, e un nuovo forte calo dell'industria che hanno compensato la ripresa della domanda per risca
[leggi tutto…]

Il gas russo apre la via per la Cina: l’Europa non è più l’unico mercato

Per la prima volta un gasdotto russo punta in direzione opposta all’Europa
[leggi tutto…]