Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, il Mozambico tifa per Exxon
12/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

Non solo l’Eni ma anche il Governo del Mozambico vuole concludere a breve la cessione di un’altra quota dei giacimenti offshore del gruppo italiano nell’area 4 del bacino di Rovuma. Al momento il solo acquirente in grado di garantire tempi rapidi sembra il colosso statunitense Exxon Mobil, che potrebbe acquisire una quota intorno al 15%. Oggi Eni detiene il 50% dell’area 4, dopo aver ceduto nel 2013 il 20% a China National Petroleum Corp. Gli altri soci sono Galp Energia, Kogas e la società petrolifera di Stato, Enh, tutti con una partecipazione del 10%. Secondo alcune fonti Exxo unirebbe le forze con Qatar Petroleum, guardando però anche agli asset detenuti da Anadarko, il gruppo petrolifero dirimpettaio di Eni nel bacino di Rovuma.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]

Confindustria: Italia sia hub del gas. Crippa: supporto a chi si allinea al Pec

Si è svolto a Roma l'incontro tra il Comitato Energia di Confindustria e il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa. Al centro del confronto, il Piano nazionale energia e clima e il ruolo strategico del gas naturale per la transi
[leggi tutto…]