Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni: nel Mar Nero pur nel rispetto delle sanzioni Usa
25/01/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Con la pubblicazione del Kremlin Report, una ‘lista nera’ di persone fisiche e giuridiche considerate vicine a Putin, il Tesoro americano si appresta ad avviare un nuovo giro di vite nei confronti della Russia: dopo le sanzioni legate alla crisi ucraina, questo nuovo capitolo risponde al Russiagate, l’inchiesta sulle presunte interferenze del Cremlino nella campagna elettorale americana. È questo il clima di incertezza in cui Eni, che il mese scorso ha dato il via a un progetto esplorativo nel Mar Nero insieme a Rosneft, chiarisce che le trivellazioni continuano pur monitorando costantemente il rispetto delle sanzioni esistenti. Lo ha specificato in una dichiarazione scritta Emma Marcegaglia, presidente dell’Eni, direttamente dal WEF. Niente sospensione dei lavori a causa delle sanzioni.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – A.S. (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Claudio Descalzi (ceo Eni): “ A Ravenna il più grande hub della C02 al mondo”

Descalzi spiega come l’emergenza del coronavirus abbia imposto un’accelerazione sulla trasformazione energetica: “dobbiamo definitivamente allontanarci dalla volatilità delle fluttuazione del prezzo del petrolio che ci sta bloccan
[leggi tutto…]

Nell’Oil&Gas l’imperativo è cambiare pelle

Non ci sono soltanto le società americane dello shale oil ad accusare il colpo della crisi, basti pensare alle svalutazioni anticipate da BP, che potrebbero raggiungere 19,5 miliardi nel secondo trimestre
[leggi tutto…]

Energia, Patuanelli e Confindustria <<Avanti investimenti e taglio costi>>

Un impulso alla transizione energetica. Con il via libera da parte del Governo a misure che potranno ridurre il nostro gap di costi nei confronti degli altri paesi, a cominciare dai settori gasivori.
[leggi tutto…]