Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni: nel Mar Nero pur nel rispetto delle sanzioni Usa
25/01/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Con la pubblicazione del Kremlin Report, una ‘lista nera’ di persone fisiche e giuridiche considerate vicine a Putin, il Tesoro americano si appresta ad avviare un nuovo giro di vite nei confronti della Russia: dopo le sanzioni legate alla crisi ucraina, questo nuovo capitolo risponde al Russiagate, l’inchiesta sulle presunte interferenze del Cremlino nella campagna elettorale americana. È questo il clima di incertezza in cui Eni, che il mese scorso ha dato il via a un progetto esplorativo nel Mar Nero insieme a Rosneft, chiarisce che le trivellazioni continuano pur monitorando costantemente il rispetto delle sanzioni esistenti. Lo ha specificato in una dichiarazione scritta Emma Marcegaglia, presidente dell’Eni, direttamente dal WEF. Niente sospensione dei lavori a causa delle sanzioni.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – A.S. (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]

Rally del petrolio con ipotesi tagli

Il mercato del petrolio è forse vicino a una svolta. Arabia Saudita e Stati Uniti hanno aperto la porta alla possibilità di tagli alla produzione, anche di grande entit
[leggi tutto…]

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]