Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni: nel Mar Nero pur nel rispetto delle sanzioni Usa
25/01/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Con la pubblicazione del Kremlin Report, una ‘lista nera’ di persone fisiche e giuridiche considerate vicine a Putin, il Tesoro americano si appresta ad avviare un nuovo giro di vite nei confronti della Russia: dopo le sanzioni legate alla crisi ucraina, questo nuovo capitolo risponde al Russiagate, l’inchiesta sulle presunte interferenze del Cremlino nella campagna elettorale americana. È questo il clima di incertezza in cui Eni, che il mese scorso ha dato il via a un progetto esplorativo nel Mar Nero insieme a Rosneft, chiarisce che le trivellazioni continuano pur monitorando costantemente il rispetto delle sanzioni esistenti. Lo ha specificato in una dichiarazione scritta Emma Marcegaglia, presidente dell’Eni, direttamente dal WEF. Niente sospensione dei lavori a causa delle sanzioni.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – A.S. (pag. 29)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]

Snam cerca lo sbarco negli Usa. Nel mirino c’è il gasdotto Rover

Dopo il consolidamento in Europa e l’approdo in Cina, Snam accende un faro sugli USA dove la domanda di gas crescerà al ritmo del 2% annuo da qui al 2030
[leggi tutto…]