Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni. I magnifici sette in prima linea per Descalzi
26/10/2015 - Pubblicato in news nazionali

L’ad Claudio Descalzi verrà ricordato come l’artefice della grande trasformazione dell’Eni da holding diversificata, com’è stata dalla fondazione, a oil company, che significa ricerca e produzione del petrolio. Il modello è quello delle multinazionali Exxon e Chevron. Addio alle divisioni (ma anche alla Sanm e ai gasdotti). Oggi si punta sull’”upstream”. Con una nuova squadra di manager.

Fonte: Corriere della Sera, Corriereconomia – Fabio Tamburini (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]