Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni. Il gruppo avanza nell’offshore del paese e conquista un nuovo blocco esplorativo
02/02/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni avanza ancora in Messico. Il gruppo guidato da Claudio Descalzi ha ottenuto ieri, in tandem con Qatar Petroleum, i diritti per il blocco 24 nelle acque profonde del bacino della Cuenca Salina. Eni sarà operatore con una quota del 65%, mentre Qatar Petroleum avrà il 35%. Il blocco 24, che Eni si è aggiudicata nell’ambito della quarta asta internazionale “Ronda 2” indetta dalla Commissione nazionale per gli idrocarburi (Cnh), consentirà al gruppo di consolidarsi in una nuova area core con sinergie significative nel paese. Dove, come noto, Eni già detiene il 100% dell’Area 1 nel bacino della Cuenca Salina, per il quale ha già sottoposto alle autorità locali il piano di sviluppo.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Celestina Dominelli (pag. 31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam a un passo dal gasdotto Olt

Il passaggio di mano del 49,07% del rigassificatore di Livorno, Olt Offshore Lng Toscana, è sempre più vicino
[leggi tutto…]

Effetto shock sul petrolio: il barile vola del 14%

L’attacco che ha dimezzato la produzione di petrolio dell’Arabia Saudita ha messo a nudo la vulnerabilità di un pilastro del sistema energetico mondiale
[leggi tutto…]

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]