Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni entra nell’upstream dell’Oman e si aggiudica con Oocep il blocco 52
26/05/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni mette un piede nell’upstream dell’Oman. Nella giornata di ieri, infatti, è stato finalizzato un memorandum of understanding con la Oman oil Company, la società di stato del sultanato dell’Oman, per valutare possibili fronti di collaborazione nel settore del petrolio e del gas. L’accordo è stato sottoscritto ieri a Milano. Il ministero del petrolio e del gas del sultanato ha poi assegnato all’Eni e a Oocep (Oman Oil Company Exploration &Production) i diritti di esplorazione del blocco 52, un’area di 90mila chilometri quadrati con una profondità d’acqua compresa tra 10 e 2mila metri situata nell’offshore del paese. L’area è in gran parte sotto esplorata e potrebbe garantire nuove scoperte di idrocarburi liquidi.

Fotne: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Ce. Do (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]

Snam cerca lo sbarco negli Usa. Nel mirino c’è il gasdotto Rover

Dopo il consolidamento in Europa e l’approdo in Cina, Snam accende un faro sugli USA dove la domanda di gas crescerà al ritmo del 2% annuo da qui al 2030
[leggi tutto…]