Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni entra nell’upstream dell’Oman e si aggiudica con Oocep il blocco 52
26/05/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni mette un piede nell’upstream dell’Oman. Nella giornata di ieri, infatti, è stato finalizzato un memorandum of understanding con la Oman oil Company, la società di stato del sultanato dell’Oman, per valutare possibili fronti di collaborazione nel settore del petrolio e del gas. L’accordo è stato sottoscritto ieri a Milano. Il ministero del petrolio e del gas del sultanato ha poi assegnato all’Eni e a Oocep (Oman Oil Company Exploration &Production) i diritti di esplorazione del blocco 52, un’area di 90mila chilometri quadrati con una profondità d’acqua compresa tra 10 e 2mila metri situata nell’offshore del paese. L’area è in gran parte sotto esplorata e potrebbe garantire nuove scoperte di idrocarburi liquidi.

Fotne: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Ce. Do (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, tlc, logistica. La riscossa italiana può iniziare dalle reti

Le reti sono state le grandi protagoniste di questa prima fase di emergenza, dimostrando una notevole “resilienza”
[leggi tutto…]

Rally del petrolio con ipotesi tagli

Il mercato del petrolio è forse vicino a una svolta. Arabia Saudita e Stati Uniti hanno aperto la porta alla possibilità di tagli alla produzione, anche di grande entit
[leggi tutto…]

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]