Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni fa doppietta in Norvegia
12/12/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Da giacimento abbandonato perché troppo costoso, a progetto di punta per Statoil (50%) e i partner Eni (30%) e Petoro (20%). Per far ripartire i lavori nella concessione Johan Castberg, a Nord del mare di Barents nel blocco 532, è stata determinante una drastica riduzione degli investimenti. Il giacimento verrà sviluppato attraverso una piattaforma galleggiante, supportata da un mezzo navale con ausili sottomarini. Se arriverà il via libera definitivo dei partner, Joahn Castberg sarà uno dei maggiori giacimenti a olio, con risorse stimante tra 450 milioni e 650 milioni di barili. In Norvegia l’attività esplorativa di Eni ha avuto un altro esito positivo a inizio 2017, con una nuova scoperta a gas e olio nelle licenze offshore nel Mare di Norvegia.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]