Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni fa doppietta in Norvegia
12/12/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Da giacimento abbandonato perché troppo costoso, a progetto di punta per Statoil (50%) e i partner Eni (30%) e Petoro (20%). Per far ripartire i lavori nella concessione Johan Castberg, a Nord del mare di Barents nel blocco 532, è stata determinante una drastica riduzione degli investimenti. Il giacimento verrà sviluppato attraverso una piattaforma galleggiante, supportata da un mezzo navale con ausili sottomarini. Se arriverà il via libera definitivo dei partner, Joahn Castberg sarà uno dei maggiori giacimenti a olio, con risorse stimante tra 450 milioni e 650 milioni di barili. In Norvegia l’attività esplorativa di Eni ha avuto un altro esito positivo a inizio 2017, con una nuova scoperta a gas e olio nelle licenze offshore nel Mare di Norvegia.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sfida verde dell’Europa al mondo: mille miliardi, neutralità Co2 nel 2050

La Commissione europea ha presentato ieri una nuova e ampia strategia ambientale che nei prossimi anni avrà impatto su tutti i settori: dall’industria all’agricoltura, dai trasporti all’energia.
[leggi tutto…]

Il gas del Tap cerca il raddoppio

Si deciderà a metà 2020 il raddoppio del gasdotto Tap
[leggi tutto…]

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]