Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni dice addio al gas ungherese
26/06/2018 - Pubblicato in news nazionali

Mentre si gode la sorpresa oil in Angola, Eni continua il processo di dismissione avviato nel 2016 abbandonando definitivamente il mercato ungherese. Ieri il gruppo energetico svizzero Met ha firmato uno share purchase agreement con Eni per acquisire il 98,99% di Tigàz Zrt, il più grande operatore della rete di distribuzione di gas in Ungheria con 33 mila km di lunghezza. La quota acquistata da Met ha un valore intorno ai 200 milioni di euro e consentirà al gruppo guidato dal ceo Lakatos di entrare in possesso di un asset strategico all’interno dell’Ungheria.

Fonte: MF – Nicola Carosielli (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam a un passo dal gasdotto Olt

Il passaggio di mano del 49,07% del rigassificatore di Livorno, Olt Offshore Lng Toscana, è sempre più vicino
[leggi tutto…]

Effetto shock sul petrolio: il barile vola del 14%

L’attacco che ha dimezzato la produzione di petrolio dell’Arabia Saudita ha messo a nudo la vulnerabilità di un pilastro del sistema energetico mondiale
[leggi tutto…]

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]