Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni dice addio al gas ungherese
26/06/2018 - Pubblicato in news nazionali

Mentre si gode la sorpresa oil in Angola, Eni continua il processo di dismissione avviato nel 2016 abbandonando definitivamente il mercato ungherese. Ieri il gruppo energetico svizzero Met ha firmato uno share purchase agreement con Eni per acquisire il 98,99% di Tigàz Zrt, il più grande operatore della rete di distribuzione di gas in Ungheria con 33 mila km di lunghezza. La quota acquistata da Met ha un valore intorno ai 200 milioni di euro e consentirà al gruppo guidato dal ceo Lakatos di entrare in possesso di un asset strategico all’interno dell’Ungheria.

Fonte: MF – Nicola Carosielli (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, nuovo rialzo sull’escalation di tensioni Usa-Iran

La decisione della Casa Bianca sul mancato rinnovo delle esenzioni per poter importare greggio dall’Iran ha avviato una spirale di tensione in grado di dare una nuova spinta ad un rally nelle quotazioni dell’oro nero.
[leggi tutto…]

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]