Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni: “Non consideriamo l’ingresso nel Nord Stream”
12/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

Ieri, a margine dell'incontro "Profughi e noi. Tutti sulla stessa strada", organizzato dalla Fondazione Avsi, il numero uno di Eni, Claudio Descalzi, ha voluto precisare la posizione del gruppo a valle delle voci su un possibile coinvolgimento di aziende italiane nel dossier - che prevede di portare a 110 miliardi di metri cubi di gas la capacità complessiva del "tubo" - dopo la telefonata, intercorsa venerdì, tra il premier Matteo Renzi e il presidente russo, Vladimir Putin. «Non abbiamo mai considerato e non considereremo la partecipazione in Nord Stream come azionisti - ha spiegato l’ad del gruppo di San Donato Milanese - perché dal punto di vista logico e strategico noi non siamo una società che fa trasporto di gas o di petrolio, siamo una società che è nelle materie prime, esplora e produce oil e gas ed eventualmente sviluppa trasporti per il proprio gas e petrolio».

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]

La Turchia di Erdogan lancia la sfida a Eni in Libia

Il presidente turco Erdogan ha annunciato che quest’anno avvierà attività di esplorazione e perforazione nel Mediterraneo nelle zone inquadrate dall’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi con la Libia
[leggi tutto…]

Transizione e gas, affare in commissione Industria Senato

La commissione Industria del Senato avvierà a breve un “affare assegnato” sulla transizione energetica e il ruolo del gas e delle altre fonti
[leggi tutto…]