Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni: “Non consideriamo l’ingresso nel Nord Stream”
12/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

Ieri, a margine dell'incontro "Profughi e noi. Tutti sulla stessa strada", organizzato dalla Fondazione Avsi, il numero uno di Eni, Claudio Descalzi, ha voluto precisare la posizione del gruppo a valle delle voci su un possibile coinvolgimento di aziende italiane nel dossier - che prevede di portare a 110 miliardi di metri cubi di gas la capacità complessiva del "tubo" - dopo la telefonata, intercorsa venerdì, tra il premier Matteo Renzi e il presidente russo, Vladimir Putin. «Non abbiamo mai considerato e non considereremo la partecipazione in Nord Stream come azionisti - ha spiegato l’ad del gruppo di San Donato Milanese - perché dal punto di vista logico e strategico noi non siamo una società che fa trasporto di gas o di petrolio, siamo una società che è nelle materie prime, esplora e produce oil e gas ed eventualmente sviluppa trasporti per il proprio gas e petrolio».

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]