Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni: “Non consideriamo l’ingresso nel Nord Stream”
12/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

Ieri, a margine dell'incontro "Profughi e noi. Tutti sulla stessa strada", organizzato dalla Fondazione Avsi, il numero uno di Eni, Claudio Descalzi, ha voluto precisare la posizione del gruppo a valle delle voci su un possibile coinvolgimento di aziende italiane nel dossier - che prevede di portare a 110 miliardi di metri cubi di gas la capacità complessiva del "tubo" - dopo la telefonata, intercorsa venerdì, tra il premier Matteo Renzi e il presidente russo, Vladimir Putin. «Non abbiamo mai considerato e non considereremo la partecipazione in Nord Stream come azionisti - ha spiegato l’ad del gruppo di San Donato Milanese - perché dal punto di vista logico e strategico noi non siamo una società che fa trasporto di gas o di petrolio, siamo una società che è nelle materie prime, esplora e produce oil e gas ed eventualmente sviluppa trasporti per il proprio gas e petrolio».

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]