Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Energia, il Pd riparte all’attacco di Calenda
16/04/2017 - Pubblicato in news nazionali

C’è una norma nel ddl Concorrenza che ha messo sotto pressione i rapporti del Pd e del Ministro Calenda: la misura prevede infatti che milioni di utenti lascino il porto sicuro della maggior tutela per l’energia elettrica entrando in un mercato liberalizzato. 24 milioni tra famiglie e Pmi. Una misura del genere si prevede anche per la fornitura del gas. Il ddl Concorrenza rischia di essere approvato al massimo tra 20 giorni e questa procedura accelerata ha messo in allarme svariati esponenti del Pd che temono che la norma possa fare aumentare la bolletta dal 20 al 30%. Calenda ha chiuso a una correzione dopo liti e scaramucce ed ora bisogna decidere come agire.

Fonte: La Repubblica – A. Fon. (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

I prezzi della CO2 alle stelle: pericoli per famiglie e imprese

Il mercato europeo dell’energia elettrica oggi è caratterizzato da un tale squilibrio da rendere inevitabile un amaro rincaro della bolletta.
[leggi tutto…]

Stoccaggi gas, prelievi record in Europa

Nell’inverno 2020-2021 raggiunta quota 720 TWh
[leggi tutto…]

Snam & C, i primi utili dal Tap

Dall’inizio dell’anno il gasdotto Tap ha già trasportato oltre 1,3 miliardi di metri cubi di gas. Ma ancora prima, nel corso del 2020, ha iniziato anche a far affluire i primi utili nelle casse degli azionisti del consorzio Tap Ag
[leggi tutto…]