Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Energia, il Pd riparte all’attacco di Calenda
16/04/2017 - Pubblicato in news nazionali

C’è una norma nel ddl Concorrenza che ha messo sotto pressione i rapporti del Pd e del Ministro Calenda: la misura prevede infatti che milioni di utenti lascino il porto sicuro della maggior tutela per l’energia elettrica entrando in un mercato liberalizzato. 24 milioni tra famiglie e Pmi. Una misura del genere si prevede anche per la fornitura del gas. Il ddl Concorrenza rischia di essere approvato al massimo tra 20 giorni e questa procedura accelerata ha messo in allarme svariati esponenti del Pd che temono che la norma possa fare aumentare la bolletta dal 20 al 30%. Calenda ha chiuso a una correzione dopo liti e scaramucce ed ora bisogna decidere come agire.

Fonte: La Repubblica – A. Fon. (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, nuovo rialzo sull’escalation di tensioni Usa-Iran

La decisione della Casa Bianca sul mancato rinnovo delle esenzioni per poter importare greggio dall’Iran ha avviato una spirale di tensione in grado di dare una nuova spinta ad un rally nelle quotazioni dell’oro nero.
[leggi tutto…]

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]