Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Energia. In borsa ora si va a corrente alternata
29/02/2016 - Pubblicato in news internazionali

I prezzi bassi del barile e delle altre materie prime fossili non sembrano fermare l’avanzata delle rinnovabili. Contrariamente alle attese, le fonti pulite continuano ad attrarre investimenti, malgrado la competitività del greggio low-cost. Nel 2015 gli investimenti nelle rinnovabili hanno registrato un nuovo record a 328,9 miliardi di dollari. E la cavalcata delle rinnovabili sembra, sull’onda della Cop21 di Parigi, destinata a mantenere il ritmo.

Fonte: Corriere della Sera, Corriereconomia – Elena Comelli (pag. 44)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]