Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Enel sbarca a Wall Street nell’era di Trump
04/12/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news internazionali

Venerdì scorso Enel Americas, una controllata del Gruppo Enel, è sbarcata a Wall Street, dopo una riorganizzazione che ha semplificato la struttura del gruppo in Sudamerica.  C’è anche in corso un piano industriale per il Sudamerica che prevede investimenti complessivi di Enel a livello di gruppo di 7 miliardi di euro e e un processo di ridenominazione e rebranding di tutte le società del gruppo di Enel nel mondo per allinearle ad una sola identità del gruppo. Questo progetto però non sarebbe stato possibile se l’America, negli ultimi 50 anni, non avesse costruito un’architettura per accomodare un sistema aperto e non avesse accelerato le dinamiche della globalizzazione a partire da Ronald Reagan. Ma oggi, il segretario al Commercio Internazionale nominato da Trump ha già fatto sapere che è favorevole a misure di chiusura e protezionismo.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Mario Platero (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]