Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Elettricità, per le Pmi il costo più alto nella Ue
04/12/2016 - Pubblicato in news nazionali

Sono le piccole imprese italiane a sopportare i maggiori costi dell’energia elettrica dell’eurozona a causa soprattutto dell’elevata tassazione. Secondo i dati della Cgia di Mestre, nel primo semestre del 2016, l’Italia ha avuto una spesa di 152,6 euro ogni mille kilowattora, il 22,8% in più rispetto alla media dei Paesi a moneta unica. A titolo esemplificativo, sempre secondo lo studio dell’associazione degli artigiani, le piccole imprese italiane pagano l’elettricità il 36,9% in più rispetto al Belgio e il 78,1% in più rispetto ai Paesi Bassi.

Fonte: Corriere della Sera – red. (pag. 31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]