Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Elettricità, per le Pmi il costo più alto nella Ue
04/12/2016 - Pubblicato in news nazionali

Sono le piccole imprese italiane a sopportare i maggiori costi dell’energia elettrica dell’eurozona a causa soprattutto dell’elevata tassazione. Secondo i dati della Cgia di Mestre, nel primo semestre del 2016, l’Italia ha avuto una spesa di 152,6 euro ogni mille kilowattora, il 22,8% in più rispetto alla media dei Paesi a moneta unica. A titolo esemplificativo, sempre secondo lo studio dell’associazione degli artigiani, le piccole imprese italiane pagano l’elettricità il 36,9% in più rispetto al Belgio e il 78,1% in più rispetto ai Paesi Bassi.

Fonte: Corriere della Sera – red. (pag. 31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]

Sale a 100 miliardi il fondo per finanziare il Green new deal

Doveva essere approvato l’11 dicembre prossimo, ma dopo l’annuncio della nuova presidente della Commissione Europea, von der Leyen che, invece dei 35 iniziali, punta a mobilitare 100 miliardi di euro per finanziare la transizione verso un&rsqu
[leggi tutto…]