Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Egitto, aumenta il prezzo del gas pagato a Eni ed Edison
08/07/2015 - Pubblicato in news internazionali

Il ministero del Petrolio egiziano ha aumentato i prezzi pagati alle compagnie italiane Eni ed Edison per il gas naturale prodotto nel paese. I due gruppi italiani riceveranno da un minimo di 4 a un massimo di 5,88 dollari per un milione di Btu: lo ha riferito un funzionario della compagnia locale Egas al quotidiano filo-governativo al Ahram. Si tratta di un prezzo superiore di 2,65 dollari rispetto ai prezzi di mercato, sottolinea il quotidiano. L'accordo è stato perfezionato nel mese di giugno con il ministero del Petrolio egiziano. Gli accordi erano stati precedentemente firmati durante la conferenza economica tenuta a Sharm el Sheik a metà marzo. Le autorità egiziane tentano così di favorire gli investimenti attraverso condizioni economiche favorevoli alle compagnie occidentali.

Fonte: Staffetta Quotidiana 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]