Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Edison vuole investire in Italia. Non escluso il ritorno in Borsa
23/03/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Tempo qualche anno, e Edison avrà cambiato pelle. L'amministratore delegato Marc Benayoun, alla sua prima uscita pubblica in occasione dell'assemblea dei soci, ha indicato le nuove strategie di sviluppo del gruppo controllato dalla francese Edf. «Siamo pronti a investimenti per aumentare le attività in Italia, a cominciare dal settore retail: il nostro scopo è avere più clienti in un mercato che mostra grandi segnali di cambiamento. Puntiamo al mercato dei consumatori finali e all'efficienza energetica, asset strategici della crescita». Oggi Edison ha una grande produzione idro e termoelettrica ma «solo 1,2 milioni di clienti finali», considerati troppo pochi. Lo sviluppo passerà da acquisizioni, da un incremento dell'attività, da nuove offerte e nuovi brand. In particolare, ha ribadito Benayoun, è prevista l'«acquisizione di un portafoglio retail: l'obiettivo è raggiungere i 4-6 milioni di clienti in 3-5 anni». Eni ne possiede 7-8 milioni nel gas e 1-1,5 nell'energia elettrica, e se decidesse di cederli «per Edison sarebbe una grande opportunità. Ma al momento non c'è nulla di aperto, solo voci».

Fonte: Il Giornale – Paolo Stafanato (pag. 32)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]

Confindustria: Italia sia hub del gas. Crippa: supporto a chi si allinea al Pec

Si è svolto a Roma l'incontro tra il Comitato Energia di Confindustria e il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa. Al centro del confronto, il Piano nazionale energia e clima e il ruolo strategico del gas naturale per la transi
[leggi tutto…]

Doppia Commessa per Saipem

Saipem si è aggiudicata nuovi contratti nel drilling offshore in Norvegia e in Medio Oriente per un totale di oltre 200 milioni di dollari.
[leggi tutto…]