Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il dollaro debole dà slancio alle materie prime, risale il petrolio
22/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

La marcia al rialzo dell’euro ha trovato nuova forza nelle ultime sedute: il rapporto fra la moneta unica e il dollaro ha superato venerdì 1,12 quota di recupero. Da un lato gli investitori premiano l’euro per la maggiore stabilità che dovrebbe derivare dall’elezione di Macron mentre dall’altro, negli Usa, le vicende legate al “Russiagate” che hanno coinvolto l’amministrazione di Trump penalizzano il dollaro. Una debolezza che ha ridato nuovo slancio al settore delle materie prime con l’oro e l’argento che acquistano nuovo slancio così come il greggio che ha chiuso per l’ottava giornata consecutiva in positivo.

Fonte: La Stampa – Carlo Alberto De Casa (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Un pieno di idrogeno

Spinta sull’idrogeno, decisivo a decarbonizzare il mondo
[leggi tutto…]

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]