Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Deutsche Bank, stop a nuovi finanziamenti nel carbone
02/02/2017 - Pubblicato in fiscalita,news internazionali

Deutsche Bank, prima banca privata tedesca e primo finanziatore del settore del carbone (comprese le centrali), ha deciso di fermare nuovi finanziamenti a queste attività e di ridurre gradualmente l'esposizione nel settore. Lo comunica la banca in una nota. Deutsche Bank e le sue controllate non concederanno nuovi finanziamenti per l'attività di estrazione di carbone termico greenfield o per la costruzione di nuove centrali a carbone. L'esposizione della banca sul settore verrà gradualmente ridotta a livello mondiale. La decisione si iscrive nelle linee dell'impegno preso alla Conferenza sul clima di Parigi del 2016 da 400 società pubbliche e private, tra cui anche Deutsche Bank, per contrastare il cambiamento climatico.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

CO2, il balzo dei prezzi dei permessi di emissione nel 2019

Nel 2019 bastava un prezzo della CO2 di meno di 12 euro la tonnellata per rendere più conveniente la generazione a gas rispetto a quella a carbone. Nel 2019 il “prezzo” della CO2 (dei permessi Ets) è stato molto più alto,
[leggi tutto…]

Di Maio e tariffe gas Austria, interrogazione di Leu e +Europa a Conte

È urgente e fondamentale capire esattamente quale sia la posizione che il Governo italiano intende assumere rispetto al tema costi di importazione del gas naturale da altri paesi dell'Unione europea
[leggi tutto…]

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]