Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi (Eni): “ Su Saipem ragioniamo con prudenza e nell’interesse di tutti”
09/10/2015 - Pubblicato in news nazionali

Non si sbottona, come sempre, su Saipem perché« sono due società quotate, sono market sensitive» e, quindi, chiarisce, «non è il caso di commentare passi e modalità». Ma la linea sulla controllata, che ieri il numero uno dell'Eni, Claudio Descalzi, ha voluto rimarcare a margine della consegna degli Eni Award 2015, non è cambiata. « Crediamo in Saipem, supportiamo Saipem che è un gioiello. Quello che stiamo facendo è deconsolidare il debito per dare a Saipem una sua struttura finanziaria». E, quando gli si chiede se, negli ultimi tempi, il dossier sia tornato al centro dell'attenzione, l'ad è chiarissimo. «Non è mai stato accantonato - replica -, c'è stato un rallentamento. A luglio dello scorso anno avevo proposto un'idea strategica che è stata studiata Cerchiamo di fare le cose più ragionevoli con prudenza e nell'interesse di tutti: di Saipem, di Eni, degli azionisti».

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Celestina Dominelli (pag. 36)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]

La Turchia di Erdogan lancia la sfida a Eni in Libia

Il presidente turco Erdogan ha annunciato che quest’anno avvierà attività di esplorazione e perforazione nel Mediterraneo nelle zone inquadrate dall’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi con la Libia
[leggi tutto…]

Transizione e gas, affare in commissione Industria Senato

La commissione Industria del Senato avvierà a breve un “affare assegnato” sulla transizione energetica e il ruolo del gas e delle altre fonti
[leggi tutto…]