Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi e l’anno nero dell’Eni. “Danni limitati, chimica in Borsa”
07/11/2016 - Pubblicato in news nazionali

Il capoazienda del Cane a sei zampe chiude, con i conti 2016, il suo primo mandato triennale. Lo scenario migliorerà, dice, sempre che non si ripetano eventi negativi come il blocco delle attività in Val d’Agri; e ci saranno novità anche dalla chimica, con la possibile quotazione in Borsa di Versalis. In più sarebbe importante, per un’azienda che opera sui mercati interni e internazionali, un periodo di stabilità: e su questo fronte preoccupano le elezioni Usa e il referendum italiano, con i loro riflessi sulle quotazioni del greggio, sulle performances e sulla governance dell’azienda. A questo si aggiunge la situazione di gas e petrolio con prezzi molto bassi che tirano giù i margini di raffinazione.

Fonte: La Repubblica, Affari & Finanza – Fabio Bogo, Andrea Greco (pag. 2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]