Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Crisi alle spalle per Rio Tinto che ritorna in utile
09/02/2017 - Pubblicato in news internazionali

Rio Tinto un anno fa tagliava i dividenti per i conti in rosso. Oggi sorprende il mercato premiando gli azionisti con una supercedola e un buyback da 500 milioni di dollari. Il settore estrattivo è quello più brillante in borsa nel 2016. Il titolo di Rio Tinto ha raggiunto numeri massimi negli ultimi 4 anni dopo aver annunciato la vendita delle miniere di carbone termico australiane al cinese Yancoal. La riduzione dei costi e del debito ha garantito il rilancio del gruppo. Numeri alla mano: nel 2016 Rio Tinto ha registrato un utile netto di 4,62 miliardi contro una perdita nel 2015 di 866 milioni. La redistribuzione per gli azionisti è stata di 3,6 miliardi a fronte di un flusso di cassa di 8,5 miliardi.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]