Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa I cortei fermano Tap dopo un giorno
22/03/2017 - Pubblicato in news nazionali

Secondo giorno di lavoro: Tap bloccata nel Salento. Massiccia protesta del movimento No Tap sostenuta anche dai sindaci di Melendugno e Vernole che ha impedito di espiantare gli ulivi. Sono state condotte quindi altre attività necessarie ai lavori, ma Tap conferma il proprio programma di lavoro nell’area. Già due giorni fa i manifestanti avevano bloccato il trasporto degli ulivi, ma le operazioni erano comunque andate avanti spostando un 15% degli ulivi espiantati. Anche il governatore pugliese Emiliano si è detto contrario: la regione Puglia considera non ottemperata la prescrizione 44. Emiliano propone di spostare il gasdotto ma il Ministero degll’Ambiente ha indicato Melendugno come la zona meno impattante.

Fonte: Il Sole 24Ore – Domenico Palmiotti (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi ai massimi da novembre

In aumento le quotazioni del petrolio sui circuiti elettronici internazionali.
[leggi tutto…]

Phase out carbone, Crippa rilancia il cavo Sardegna-Sicilia

Il phase out del carbone in Sardegna si può gestire dalla Sicilia, valutando la possibilità di accorciare i tempi di realizzazione;
[leggi tutto…]

Petrolio in ripresa, ma tra Riad e Mosca l’alleanza è a rischio

L’asse petrolifero tra Russia e Arabia Saudita inizia a scricchiolare
[leggi tutto…]