Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa I cortei fermano Tap dopo un giorno
22/03/2017 - Pubblicato in news nazionali

Secondo giorno di lavoro: Tap bloccata nel Salento. Massiccia protesta del movimento No Tap sostenuta anche dai sindaci di Melendugno e Vernole che ha impedito di espiantare gli ulivi. Sono state condotte quindi altre attività necessarie ai lavori, ma Tap conferma il proprio programma di lavoro nell’area. Già due giorni fa i manifestanti avevano bloccato il trasporto degli ulivi, ma le operazioni erano comunque andate avanti spostando un 15% degli ulivi espiantati. Anche il governatore pugliese Emiliano si è detto contrario: la regione Puglia considera non ottemperata la prescrizione 44. Emiliano propone di spostare il gasdotto ma il Ministero degll’Ambiente ha indicato Melendugno come la zona meno impattante.

Fonte: Il Sole 24Ore – Domenico Palmiotti (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]