Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa I cortei fermano Tap dopo un giorno
22/03/2017 - Pubblicato in news nazionali

Secondo giorno di lavoro: Tap bloccata nel Salento. Massiccia protesta del movimento No Tap sostenuta anche dai sindaci di Melendugno e Vernole che ha impedito di espiantare gli ulivi. Sono state condotte quindi altre attività necessarie ai lavori, ma Tap conferma il proprio programma di lavoro nell’area. Già due giorni fa i manifestanti avevano bloccato il trasporto degli ulivi, ma le operazioni erano comunque andate avanti spostando un 15% degli ulivi espiantati. Anche il governatore pugliese Emiliano si è detto contrario: la regione Puglia considera non ottemperata la prescrizione 44. Emiliano propone di spostare il gasdotto ma il Ministero degll’Ambiente ha indicato Melendugno come la zona meno impattante.

Fonte: Il Sole 24Ore – Domenico Palmiotti (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]