Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La contesa per il gas L’Ucraina sospende gli acquisti dalla Russia
01/07/2015 - Pubblicato in news internazionali

Ieri scadeva il piano di aiuti per Atene ma anche un altro accordo importante per l’Unione Europea: il «pacchetto invernale» per le forniture di gas all’Ucraina e indirettamente all’Europa, frutto dell’estensione nel marzo scorso di un accordo con la Russia, ora da rinegoziare. La Commissione europea, come per la Grecia, anche in questa partita sta svolgendo un ruolo di mediazione e oggi a Bruxelles ne riferirà il vicepresidente della Commissione Ue Maroš Šefcovic, con delega alle questioni energetiche, che ha incontrato i ministri dell’Energia russo Alexander Novak, quello ucraino Vladimir Demchyshyn e il ceo di Naftogaz Andriy Kobolev. Ieri a Vienna ne hanno discusso Ue, Russia e Ucraina ma l’accordo per il prossimo inverno non è stato raggiunto. Mosca si è rifiutata di firmare un accordo per continuare le forniture di gas alle stesse condizioni dell’ottobre scorso. Immediata la reazione della compagnia statale ucraina Naftogaz, che ha annunciato la sospensione da subito dell’acquisto di gas russo. «Mossa politica», la replica di Mosca.

Fonte: Corriere della Sera 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cioffi (Mise) al Consiglio Ue: “Serve una carbon tax”

“Se vogliamo essere competitivi forse dovremmo ricominciare a pensare a una carbon tax che ci permetta di avere una specificità dell’Europa rispetto ad altri Paesi”.
[leggi tutto…]

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]