Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Consumi gas, fiammata in novembre Il 2015 chiuderà in aumento dell'8-9%
02/12/2015 - Pubblicato in news nazionali

Aumento a due cifre per i consumi di gas a novembre, grazie al freddo e alla domanda termoelettrica sostenuta da una frenata dalle centrali idroelettriche, fattori che hanno più che compensato i deboli consumi industriali. E' quanto emerge dal servizio mensile su domanda e offerta della Staffetta Quotidiana. Analizzando la domanda per settore di consumo, per le centrali l'aumento dei consumi è stato di quasi il 20% (+19,8%) a 1.794,7 mln mc, in aumento del 6% anche sul 2013. Piccolo balzo anche per i consumi civili in aumento del 14,5% a 3.298,5 mln mc (rispettivamente +14,5% e -1,6%). Peggiora ancora invece l'industria che con 1.103,4 mln mc flette del 3% sul 2014 e dell'6,4% sul 2013. Passando all'offerta, all'aumento dei consumi si è accompagnato un incremento anche più pronunciato delle importazioni. Nello specifico l'import è aumentato di circa 700 mln mc o del 16,3% a 5.024,7 mln mc (+2,7% sul 2013). La produzione nazionale si è ridotta del 7% a 523,6 mln mc (-11% sul 2013). In aumento le erogazioni nette da stoccaggi del 13,2% a 925,8 mln mc (-3,7% sul 2013). Secondo Gas Storage Europa al 30 novembre gli stoccaggi italiani erano pieni al 92% contro il 97% del 1 novembre e una media del 78,45% dell'Ue28.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]