Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Concorrenza e Industria 4.0, in autunno la fase due
04/05/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il Ministro Calenda, a margine dell’approvazione da parte del Senato della legge concorrenza, ha dichiarato che per creare sviluppo di lungo periodo occorre allargare la base di imprese che puntano sulla competitività dell’offerta e per sostenere queste imprese si è cercato di lavorare su tre grandi assi di politica industriale: internazionalizzazione, Industria 4.0 ed energia. In particolare con riferimento all’energia, a valle della presentazione della nuova strategia energetica, Calenda ha annunciato che verrà varato un provvedimento su rinnovabili, il corridoio di liquidità per il gas e le nuove agevolazioni sugli energivori che terranno conto anche del grado di esposizione dei settori alla competizione internazionale. La nuova norma sugli energivori colmerà il gap con la Germania in questo ambito.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Carmine Fotina (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]