Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa CO2, emissioni Ue da usi energetici -0,4% nel 2016
05/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

Eurostat stima che nel 2016 le emissioni di CO2 da combustibili fossili nell'Unione Europea sono leggermente diminuite, nello specifico di uno 0,4% E' quanto emerge da un report pubblicato oggi dall'agenzia statistica dell'Ue. Le flessioni maggiori nelle emissioni si sono registrate a Malta e in Bulgaria, mentre gli incrementi maggiori in Finlandia e Cipro. Complessivamente si sono registrati aumenti nella maggioranza degli Stati europei, guidati da Finlandia (+8.5%), Cipro (+7.0%), Slovenia (+5.8%) e Danimarca (+5.7%). Le flessioni maggiori invece si sono riscontrate a Malta (-18.2%), in Bulgaria (-7.0%), Portogallo (-5.7%) e nel Regno Unito (-4.8%). In Germania, che con quasi il 23% del totale è il maggior emettitore di CO2 del blocco Ue, le emissioni sono aumentate di uno 0,7%. In Italia, terzo maggior emettitore col 10,1%, la CO2 emessa è calata del 2,9%.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]

Ets, assegnazioni gratuite nel mirino

Tempo di ripensamenti per le allocazioni gratuite Ets, il sistema disegnato per contrastare la rilocalizzazione delle industrie europee al di fuori della Ue a causa dei costi della CO2
[leggi tutto…]

Transizione energetica non indolore

L’energia è al centro delle politiche dell’Unione europea, negli anni integrata dall’ambiente
[leggi tutto…]