Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa CO2, emissioni Ue da usi energetici -0,4% nel 2016
05/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

Eurostat stima che nel 2016 le emissioni di CO2 da combustibili fossili nell'Unione Europea sono leggermente diminuite, nello specifico di uno 0,4% E' quanto emerge da un report pubblicato oggi dall'agenzia statistica dell'Ue. Le flessioni maggiori nelle emissioni si sono registrate a Malta e in Bulgaria, mentre gli incrementi maggiori in Finlandia e Cipro. Complessivamente si sono registrati aumenti nella maggioranza degli Stati europei, guidati da Finlandia (+8.5%), Cipro (+7.0%), Slovenia (+5.8%) e Danimarca (+5.7%). Le flessioni maggiori invece si sono riscontrate a Malta (-18.2%), in Bulgaria (-7.0%), Portogallo (-5.7%) e nel Regno Unito (-4.8%). In Germania, che con quasi il 23% del totale è il maggior emettitore di CO2 del blocco Ue, le emissioni sono aumentate di uno 0,7%. In Italia, terzo maggior emettitore col 10,1%, la CO2 emessa è calata del 2,9%.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’idrogeno dà prospettiva a Snam

Snam avrà un ruolo crescente nella transizione energetica basata anche sull’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas, a giugno calo consumi limita i danni: -5,1%

I consumi di gas naturale nel mese di giugno registrano un nuovo calo, ma a cifra singola, con un ritorno alla normalità dei consumi civili che attenua l'impatto delle flessioni nell'industria e nel termoelettrico.
[leggi tutto…]

Intervista a Claudio Descalzi (ceo Eni): “ A Ravenna il più grande hub della C02 al mondo”

Descalzi spiega come l’emergenza del coronavirus abbia imposto un’accelerazione sulla trasformazione energetica: “dobbiamo definitivamente allontanarci dalla volatilità delle fluttuazione del prezzo del petrolio che ci sta bloccan
[leggi tutto…]