Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Cipro, quel tesoro in fondo all’Egeo che minaccia l’egemonia di Erdogan
19/02/2018 - Pubblicato in news internazionali

La Saipem 12000, circondata dalla flotta da guerra turca, mentre cerca di raggiungere l’area in cui deve effettuare esplorazioni; Erdogan che considera un fastidioso inconveniente l’indipendente Cipro; l’Europa assetata di energia e gas. Tre ingredienti di una crisi potenzialmente esplosiva. Attraverso la Turchia passa la vena giugulare dei rifornimenti di gas diretti verso l’Europa. Al Blue Stream che collega Russia e Turchia attraverso il Mar Nero si sta affiancando il Turkish Stream; più a sud corre il Tanap. Erdogan è un asso pigliatutto che ha approfittato nel corso degli anni del suo dichiarato ruolo di avamposto dell’occidente nella complicata area caucasica e meridionale. Se in caso di crisi con l’occidente si materializzasse un asse tra Putin ed Erdogan, l’Europa si scoprirebbe molto fragile ed esposta ad ogni tipo di ritorsione.

Fonte: Repubblica, Affari&Finanza – Fabio Bogo (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]