Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Cina, esplode petroliera “Contiene combustibile più dannoso del greggio”
15/01/2018 - Pubblicato in news internazionali

La petroliera iraniana “Sanchi”, scontratasi lo scorso 6 gennaio nel Mar cinese orientale col mercantile “CF Crystal” di Hong Kong, è affondata. La petroliera trasportava 136mila tonnellate di petrolio ultra-light. Un tipo di combustibile, dicono gli esperti, che in caso di fuoriuscita può risultare ancora più pericoloso del greggio.

Fonte: Il Giornale – Luciano Gulli (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Libia, resta forte la morsa di Haftar sui pozzi petroliferi

Continua, anche dopo Berlino, il gioco al rialzo del generale Haftar che non allenta la presa su porti e produzione di petrolio
[leggi tutto…]

Crisi energetica in caso di stop a investimenti nelle fossili

Anche se finanza, industria e governi promettono di fare passi in avanti sul tema della sostenibilità, gli ambientalisti esigono impegni ben più radicali
[leggi tutto…]

Tremila metri sotto i mari in cerca di petrolio

L’azienda petrolifera francese Total inizierà entro la fine del mese di gennaio la perforazione del più profondo pozzo di greggio al mondo sotto il livello del mare
[leggi tutto…]