Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Certificati bianchi, le proposte di Assocarta
07/04/2016 - Pubblicato in news nazionali

No alla retroattività della nuova disciplina, mantenere l'attuale fruibilità da parte delle imprese industriali, tempistiche e modalità di calcolo certe con un tempo massimo per l'approvazione dei progetti, mantenere un fattore di premialità evitando forme fideiussorie, non esasperare il concetto di “addizionalità” dei risparmi da conseguire e mantenere il silenzio assenso, eventualmente allungando il periodo. Queste le proposte di Assocarta sui Certificati Bianchi presentate oggi (ieri ndr) da Massimo Ramunni in occasione del convegno sul tema TEE promosso da Amici della Terra presso la sede del GSE. Il settore cartario, ha rimarcato il rappresentante dell'associazione, è uno dei settori più attivi nel meccanismo dei TEE: dal 2010 al 2014 ci sono state circa 500 richieste di accesso al sistema con oltre 200 progetti approvati e 330.000 tep/anno di risparmi.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dalla siderurgia ai componenti auto, Gualtieri al lavoro sui settori cui destinare i fondi del Green New Deal

Dall’efficientamento energetico degli edifici pubblici, a partire dalle scuole, da finanziare anche con l’emissione di green bond, a sostegno alla riconversione della componentistica auto verso la mobilità sostenibile, dal piano naziona
[leggi tutto…]

Snam perfeziona l’acquisto di Olt

Snam finalizza l’acquisizione del 49% di Olt
[leggi tutto…]

Gas Intensive, iniziativa Di Maio penalizza i consumatori

Bene l'iniziativa del ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli contro gli aumenti delle tariffe di uscita dalla rete gas della Germania
[leggi tutto…]