Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Certificati bianchi, le proposte di Assocarta
07/04/2016 - Pubblicato in news nazionali

No alla retroattività della nuova disciplina, mantenere l'attuale fruibilità da parte delle imprese industriali, tempistiche e modalità di calcolo certe con un tempo massimo per l'approvazione dei progetti, mantenere un fattore di premialità evitando forme fideiussorie, non esasperare il concetto di “addizionalità” dei risparmi da conseguire e mantenere il silenzio assenso, eventualmente allungando il periodo. Queste le proposte di Assocarta sui Certificati Bianchi presentate oggi (ieri ndr) da Massimo Ramunni in occasione del convegno sul tema TEE promosso da Amici della Terra presso la sede del GSE. Il settore cartario, ha rimarcato il rappresentante dell'associazione, è uno dei settori più attivi nel meccanismo dei TEE: dal 2010 al 2014 ci sono state circa 500 richieste di accesso al sistema con oltre 200 progetti approvati e 330.000 tep/anno di risparmi.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, nuovo rialzo sull’escalation di tensioni Usa-Iran

La decisione della Casa Bianca sul mancato rinnovo delle esenzioni per poter importare greggio dall’Iran ha avviato una spirale di tensione in grado di dare una nuova spinta ad un rally nelle quotazioni dell’oro nero.
[leggi tutto…]

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]