Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Brent verso 80 dollari, Wti al palo
16/05/2018 - Pubblicato in news internazionali

Mentre il petrolio Brent prosegue la corsa verso quota 80 dollari al barile, il Wti resta al palo: lo spread tra i due riferimenti si è ampliato fino a superare 8 dollari nella seduta di ieri, il massimo da aprile 2015. Le quotazione del greggio americano stanno anche avviandosi verso una situazione di contango, in cui il petrolio per consegna differita costa più caro di quello a pronti. Il Brent ieri ha aggiornato il record a 79,47 $, per poi chiudere a 78,43 $, il Wti ha concluso a 71,31$. I rincari del Brent stanno già scoraggiando gli acquisti di molte qualità di greggio. Oleodotti e porti non sono adeguati ad accogliere i flussi di produzione  le raffinerie hanno problemi ad assorbire volumi così importanti di greggio superleggero e a basso contenuto di zolfo.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]

Snam guarda agli Emirati e valuta il dossier Adnoc

I piani di crescita di Snam potrebbero condurla sino in Medio Oriente
[leggi tutto…]

Il crac dello shale oil minaccia il mercato corporate mondiale

E’ nelle pianure del Texas la miccia che potrebbe far esplodere la bomba del debito corporate
[leggi tutto…]