Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il Brent torna a sfiorare 75 dollari
24/04/2018 - Pubblicato in news internazionali

Le quotazioni del petrolio sono tornate a correre, accantonando il fretta la minacce di Donald Trump nei confronti dell’Opec. Il Brent ieri ha chiuso a 74,71 $/barile (+0,9%), dopo essersi spinto fino a 74,99 $, record dal 2014, mentre il Wti ha concluso a 68,64 $ (+0,4%). Il rally è ripreso nonostante il netto rafforzamento del dollaro, ai massimi da oltre tre mesi, e nonostante il ministro iraniano Zanganeh abbia dichiarato all’agenzia locale Shana che non sarà necessario prolungare i tagli produttivi se il petrolio continuerà ad apprezzarsi.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – red. (pag. 32)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]