Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il Brent ai minimi da novembre (poi recupera)
06/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

I prezzi del petrolio sono stati in preda ad una forte volatilità: il brent - benchmark internazionale - è risalito a quasi 49 dollari il barile ma nella giornata era sceso a 46,6 dollari, il punto più basso toccato da novembre scorso. I movimenti sono da attribuire alla crescita della produzione shale americana e ai dubbi su un nuovo accordo Opec-non-Opec a fine mese.

Fonte: Corriere della Sera – red. (pag. 41)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ruolo del gas cruciale per ridurre lo spread di prezzo con l’Europa

La transizione verso un’economia a ridotte emissioni è un’opportunità enorme per l’Italia a patto che il governo valorizzi il primato nazionale nell’uso del gas
[leggi tutto…]

Il Pniec alla prova della sostenibilità: le audizioni di Cib e Assocarta

Ieri si sono svolte in commissione Attività produttive le audizioni di Cib e Assocarta sul Pniec.
[leggi tutto…]

Gas, ancora fumata nera tra Mosca e Kiev

Ancora un nulla di fatto tra Russia e Ucraina nel nuovo trilaterale con la Ue su un nuovo contratto di transito del gas russo verso l'Europa
[leggi tutto…]