Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Brent in calo. Si allineano i prezzi di benzina e gasolio nel Mediterraneo
10/10/2018 - Pubblicato in news internazionali

Le quotazioni del petrolio hanno avviato la settimana in modo incerto. Il Brent è sceso sotto quota 84 il giorno in cui un rapporto Onu riguardo il riscaldamento globale è stato divulgato. Lo studio prevede uno scenario pericoloso per il 2030, in cui la temperatura della terra presumibilmemte aumenterà di 1,5°C per poi arrivare a +2° a metà del secolo se questo trend non verrà fermato. Le conseguenze sono siccità, allagamenti, ulteriore innalzamento del livello del mare e via dicendo. Tutto questo dipende principalmente dal petrolio e dai suoi derivati, le più utilizzate fonti di energia. Tali previsioni hanno avuto un effetto al ribasso sul prezzo del petrolio e dei suoi prodotti. Per la prima volta dal dicembre 2014, in Europa, le quotazioni della benzina hanno superato quelle del gasolio. Lunedi il paniere Opec, composto da 15 greggi diversi, è salito a 83,24 dollari al barile (+1,36), il Light crude è sceso a 74,29 (-0,05), il Brent a 83,91 (-0,25).

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]